• info@crivop.it
  • +39 320 333 2481

Sostienici

Bonifico bancario:

IBAN IT17 G033 5901 6001 0000 0143 949

Perché donare alla CRIVOP?

In 9 anni di attività potremmo raccontarti centinaia di storie.

Storie di gratitudine, riabilitazioni, liberazioni interiori. Storie di speranza che abbiamo potuto trasmettere grazie al supporto di migliaia di sostenitori in tutta Italia.

Scriviamo insieme il futuro di tante persone per un cambiamento radicale di vita sgretolate..

Tutto questo lo vogliamo fare insieme a te.

Aiutaci ora, ogni tuo piccolo dono è una battaglia vinta che ci avvicina alla vittoria.

Ricorda:

Le tue donazioni godono di benefici fiscali e sono deducibili o detraibili. 

Metodi di donazione:

– Bonifico bancario: IBAN IT17 G033 5901 6001 0000 0143 949

Banca Prossima (per chi fa bonifico dall’estero il codice BIC/swift è BCITITMX).

Donazione online su questa pagina:

tramite Paypal, doni in modo sicuro con carta dicredito e con carta prepagata. Con questo metodo puoi anche rendere ricorrente (ogni mese)

Benefici fiscali per le donazioni deducibili

Le tue donazioni a CRIVOP Italia Onlus sono deducibili:

in sede di dichiarazione dei redditi potrai godere di agevolazioni fiscali. Devi solo scegliere se dedurre o detrarre l’importo della donazione.

Con deduzione si riduce il reddito imponibile, con detrazione si riduce l’imposta da pagare.

CRIVOP Italia è una Onlus:

il privato o l’azienda, di qualsiasi dimensione, che intendono effettuare una donazione, possono scegliere di quali benefici fiscali usufruire.

Informazioni utili per usufruire dei benefici fiscali e agevolazioni fiscali:

Persone fisiche

In base alla normative applicate alle donazioni effettuate a favore di organizzazioni Onlus, puoi:

  • detrarre dall’imposta lorda un importo pari al 26% delle erogazioni liberali in denaro effettuate a favore delle Onlus, fino ad un massimo di 2.065,83 euro
  • dedurre dal tuo reddito le donazioni, in denaro o in natura, per un importo non superiore
  • al 10% del reddito complessivo dichiarato fino al limite massimo di 70.000,00 euro annui (Art. 14 comma 1 DL 35/05 convertito in L. 80/2005)
  • dedurre dal tuo reddito le donazioni per un importo non superiore al 2% del reddito complessivo dichiarato senza alcun limite (art. 10, comma 1 lettera g D.P.R. 917/86)

Aziende, imprese, soggetti IRES

Indipendentemente dalla dimensione della tua impresa, puoi:

  • dedurre al 100% le donazioni non superiori a 30.000 Euro a favore delle Onlus, mentre le donazioni superiori a 30.000 Euro possono essere dedotte fino al 2% del reddito di  impresa dichiarato (art.100 comma 2, lettera h del D.p.r. 917/86).
  • dedurre dal reddito le donazioni, in denaro e in natura, a favore delle Onlus, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di 70.000 Euro annui (art. 14 comma 1 del Decreto Legge 35/05 convertito in legge n° 80 del 14/05/2005)

Informazioni utili

Per godere di benefici fiscali, le donazioni devono essere effettuate attraverso pagamenti tracciabili come bonifici bancari o postali, carte di credito, carte prepagate, assegni bancari e circolari o altre modalità che permettano efficaci controlli da parte del Ministero delle Finanze.

Le donazioni in contanti non rientrano tra le opzioni per cui beneficiare di benefici fiscali.

Nota bene: per usufruire delle agevolazioni fiscali, dovrai conservare:

  • la ricevuta di versamento, se hai effettuato una donazione con bollettino postale

  • l’estratto conto della carta di credito, per tutte le donazioni con carta di credito

  • l’estratto conto del proprio conto corrente (bancario o postale), in caso di bonifico o RID

Ricorda: non è possibile cumulare le diverse agevolazioni fiscali e le donazioni effettuate in contanti non possono rientrare tra le opzioni per cui beneficiare delle deduzioni fiscali.

Se non sai qual è la soluzione migliore per te, ti consigliamo di parlarne con il tuo consulente di fiducia o di rivolgerti al tuo CAF.