• info@crivop.it
  • +39 320 333 2481

NEWS

Torino 2-3-4 Marzo 2018

Glis Hotel Centro Congressi

Tariffa adulti e bambini dai 12 anni

 

€ 60.00 al giorno per persona

Servizi inclusi nella tariffa: pernottamento, colazione, pranzo e cena.

(Tassa di soggiorno € 1,20 al giorno a persona)

Supplemento camera singola € 25,00 al giorno

 

Tariffa bambini da 3 a 11 anni

 

€ 52,00 al giorno a bambino

Servizi inclusi nella tariffa: pernottamento, colazione, pranzo e cena

 

Tariffa bimbi da 0 a 2 anni

 

Gratis

 

Tariffa per esterni

 

(Tutti coloro che prenderanno parte all’evento, senza pernottare)

€ 15,00 a pasto Il menu standard comprende:

un primo, un secondo con contorno, un dessert o frutta, ½ acqua, caffè. (Supplemento calice di vino o bevanda € 2.00)

Richiedi il nostro calendario Crivop Onlus 2018

inviaci una e-mail al link sottostante

Richiedilo ora al link sottostante!

RSS Ristretti Orizzonti

  • Gli avanzi della giustizia November 14, 2018
    di Sergio Segio   Vita, 14 novembre 2018   Il carcere è ormai divenuto una pentola che bolle nell'indifferenza di chi avrebbe il potere e il dovere di spegnere il fuoco e nel cinismo di chi vi soffia sopra per attizzarlo ulteriormente. Se la pentola trabocca pericolosamente di sofferenza e di insofferenza è - anche […]
  • Processo alla riforma November 14, 2018
    di Ermes Antonucci   Il Foglio, 14 novembre 2018   Dai costituzionalisti ai professori, nessuno è d'accordo con la sospensione della prescrizione Roma. Sfilza di bocciature per la riforma della prescrizione proposta dalla maggioranza. Durante le audizioni svolte lunedì dalle commissioni Affari costituzionali e Giustizia della Camera, giuristi, magistrati e avvocati hanno pesantemente criticato la […]
  • Antigone. "Decreto Salvini: non sicurezza, ma populismo penale" November 14, 2018
    di Angelica Spampinato   nelpaese.it, 14 novembre 2018   "A delle domande sociali il governo ha deciso di dare una risposta penale, utilizzando strumenti giudiziali per creare il consenso", queste le parole di Claudio Paterniti Martello, dell'associazione Antigone, in merito al decreto legge Sicurezza, approvato al Senato lo scorso 7 novembre.
  • Contro il populismo più forti le idee liberali della giustizia penale November 14, 2018
    di Gian Domenico Caiazza*   Il Sole 24 Ore, 14 novembre 2018   Il congresso sorrentino dei penalisti italiani ha tracciato con chiarezza il percorso che l'Unione delle camere penali Italiane dovrà seguire nel prossimo biennio; un percorso d'altronde ineludibile alla luce della tumultuosa trasformazione del quadro politico nazionale. I temi della giustizia penale, infatti, […]
  • Camere penali: "La riforma penale proposta dall'Anm è fuori dalla Costituzione" November 14, 2018
    Il Dubbio, 14 novembre 2018   In una dettagliata nota, l'Unione Camere penali analizza la proposta di riforma penale definita nei giorni scorsi dall'Anm: la giudica "incostituzionale" e trova, nella tempistica della delibera dei magistrati, "sinergie a dir poco allarmanti col governo".
  • "Il processo sarà kafkiano: chi lo subisce diventa presunto colpevole a vita" November 14, 2018
    di Errico Novi   Il Dubbio, 14 novembre 2018   Intervista a Vittorio Manes, ordinario di Diritto penale Università di Bologna. C'è un timore che soverchia gli altri: con lo stop alla prescrizione, il Parlamento neppure sa in quale "guaio" si è cacciato e in che incubo rischia di scaraventare il Paese. Perché stravolge le […]
  • Bonafede: "Legge Severino cardine della lotta alla corruzione" November 14, 2018
    di Ivan Cimmarusti   Il Sole 24 Ore, 14 novembre 2018   "La legge Severino è un punto cardine nella lotta alla corruzione. Un punto di partenza per implementare la norma, perché la corruzione non ha confini". Così il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, alla conferenza Osce-Luiss dedicata alle nuove strategie anticorruzione nell'era del web. […]
  • De Raho: l'Unione Europea non comprende la criminalità organizzata in Italia November 14, 2018
    di Caterina Ristori   eunews.it, 14 novembre 2018   Il Procuratore Nazionale Antimafia commenta la sentenza della Corte di Giustizia Ue sul caso Provenzano. "Negli altri paesi si ha solo una percezione tiepida", le leggi italiane sono "severe" ma "necessarie". Ciò che accade in Italia con la mafia, spesso, non è compreso all'estero. La sentenza […]
  • Il diritto alla sana alimentazione dei detenuti November 14, 2018
    di Benedetta Cacace   studiolegalebusetto.it, 14 novembre 2018   Corte di Cassazione, prima sezione penale, sentenza n. 51209 del 2018. Il Tribunale di sorveglianza, in totale riforma del provvedimento emesso dal locale Magistrato di sorveglianza aveva rigettato il reclamo per violazione degli artt. 35-bis e 69, comma 6, lett.b) dell'Ordinamento penitenziario, proposto da un detenuto […]
  • Busto Arsizio: in carcere a si inaugura lo sportello del Garante dei detenuti November 14, 2018
    informazioneonline.it, 14 novembre 2018   "Carceri al collasso, l'Europa risponde, l'Italia tace". Lo afferma Lara Comi, europarlamentare di Forza Italia e vicepresidente del Gruppo Ppe, alla luce della risposta, arrivata dal commissario europeo alla giustizia Vera Jourová a nome della Commissione Europea, all'interrogazione a risposta scritta sul sovraffollamento carcerario all'interno della Casa Circondariale di Busto […]

La CRIVOP nelle carceri in Germania

Colonia (Germania) 

Martedì 28 novembre 2017 alle ore 19:00

La CRIVOP nelle persone del Presidente Nazionale CRIVOP Italia Onlus Michele Recupero e di sua moglie Cettina, dopo gli ingressi nelle carceri degli Stati Uniti è della Spagna, faranno ingresso per la prima volta nella prigione di Colonia in Germania (http://www.jva-koeln.nrw.de/).

Con il contributo dell’opera carceraria “Scheideweg” (https://www.scheideweg.nrw/) i coniugi accompagnati dal collaboratore e traduttore Matteo Buonsanto visiteranno la sezione femminile della struttura penitenziaria.

La prigione di Colonia è un’istituzione penale nel distretto di Colonia Ossendorf . Esiste dal 1969 ed è per 1171  detenuti uomini, donne e giovani. La prigione di Ossendorf è circondata da un muro di circa 1,3 km di lunghezza.

L’intera struttura è suddivisa in singole strutture per soddisfare le esigenze della giustizia penale. L’ala amministrativa, così come la chiesa e la biblioteca sono al centro della prigione, e le singole unità carcerarie sono collegate da un sistema di corridoi attraverso il centro.

La CRIVOP dopo nove anni di attività di volontariato penitenziario è presente nelle regioni della Sicilia, Calabria, Campania, Liguria, Piemonte e Friuli Venezia Giulia.

Il desiderio del Fondatore CRIVOP Michele Recupero è di rendere sempre più stabili le CRIVOP regioni tramite i responsabili e volontari sparsi in Italia, ma non solo, raggiungere tutte quelle regioni dove ancora non vi è la presenza attiva della CRIVOP Onlus.

vedi l’articolo completo su: http://www.crivop.it/news/comunicato-stampa/la-crivop-nelle-carceri-in-germania/