• info@crivop.it
  • +39 320 333 2481

NEWS

Torino 2-3-4 Marzo 2018

Glis Hotel Centro Congressi

Tariffa adulti e bambini dai 12 anni

 

€ 60.00 al giorno per persona

Servizi inclusi nella tariffa: pernottamento, colazione, pranzo e cena.

(Tassa di soggiorno € 1,20 al giorno a persona)

Supplemento camera singola € 25,00 al giorno

 

Tariffa bambini da 3 a 11 anni

 

€ 52,00 al giorno a bambino

Servizi inclusi nella tariffa: pernottamento, colazione, pranzo e cena

 

Tariffa bimbi da 0 a 2 anni

 

Gratis

 

Tariffa per esterni

 

(Tutti coloro che prenderanno parte all’evento, senza pernottare)

€ 15,00 a pasto Il menu standard comprende:

un primo, un secondo con contorno, un dessert o frutta, ½ acqua, caffè. (Supplemento calice di vino o bevanda € 2.00)

Richiedi il nostro calendario Crivop Onlus 2018

inviaci una e-mail al link sottostante

Richiedilo ora al link sottostante!

RSS Ristretti Orizzonti

  • "La prima fabbrica dell'insicurezza si chiama prigione" February 19, 2019
    di Orlando Trinchi   Il Dubbio, 19 febbraio 2019   Intervista alla scrittrice Giada Ceri, esperta di questioni carcerarie, in libreria con "La giusta quantità di dolore". "Quanto sarebbe la giusta quantità di dolore necessaria e sufficiente a compensare il delitto? Quanto equa la retribuzione?".
  • Sovraffollamento, Bernardini chiede un'operazione-verità February 19, 2019
    di Rita Bernardini*   Il Dubbio, 19 febbraio 2019   L'esponente del Partito Radicale Rita Bernardini scrive al ministro della giustizia Alfonso Bonafede per chiedergli un incontro chiarificatore sull'effettiva urgenza del sovraffollamento penitenziario e l'aggiornamento delle schede riguardanti di ogni singolo istituto penitenziario in nome della trasparenza. La lettera contiene anche il preannuncio di una […]
  • Il giudice che scopre il carcere: "condanniamo senza sapere cosa sia" February 19, 2019
    di Cristina Bassi e Luca Fazzo   Il Giornale, 19 febbraio 2019   Per 17 anni il Gip milanese Giuseppe Gennari ha mandato imputati a San Vittore. Ieri per la prima volta lo ha visitato. Come sono le celle, signor giudice? "Dei buchi maleodoranti di varia umanità accatastata". Per diciassette anni, il giudice Giuseppe Gennari […]
  • Lavoro ai detenuti, sconto contributivo February 19, 2019
    di Antonino Cannioto   Il Sole 24 Ore, 19 febbraio 2019   Abbattimento fino al 95% per l'attività svolta dentro o fuori le carceri. A quasi 5 anni dall'entrata in vigore delle nuove regole (decreto ministeriale 148/2014), arrivano dall'Inps (circolare 27/2019) le indicazioni per la gestione degli incentivi in favore delle cooperative sociali che impiegano […]
  • La giustizia ci mette lo zampino February 19, 2019
    di Francesco Bei   La Stampa, 19 febbraio 2019   Ci risiamo. Una serata al cardiopalmo, con due notizie che ruotano entrambe intorno a decisioni dei giudici e arrivano a pochi minuti di distanza. Di nuovo, dopo Mani Pulite, dopo Berlusconi, dopo Mafia Capitale, una classe politica - da destra a sinistra - appesa ai […]
  • Quel tic dei politici di fronte alla giustizia February 19, 2019
    di Claudio Tito   La Repubblica, 19 febbraio 2019   C'è ormai un riflesso condizionato nella politica italiana: quando un'inchiesta tocca un suo esponente, la giustizia si trasforma. Viene rappresentata secondo connotati diversi. Perde quelli che gli sono assegnati dalla Costituzione e dalle leggi. Non è più semplicemente giustizia, diventa giustizia a orologeria. E quindi […]
  • La rete come scudo in un giorno non di gloria February 19, 2019
    di Massimo Franco   Corriere della Sera, 19 febbraio 2019   Quanto è accaduto sembra un tentativo estremo di tenere insieme logiche governative e di piazza; giustizialismo delle origini e conflitto con la magistratura; promesse spropositate e rischio di condannare l'Italia alla recessione. Per come è andata, il Movimento Cinque Stelle non vive un giorno […]
  • Così la politica irresponsabile si nasconde dietro al popolo February 19, 2019
    di Alessandro Campi   Il Messaggero, 19 febbraio 2019   Gli aderenti alla piattaforma Rousseau si sono dunque espressi: a maggioranza hanno ritenuto che Matteo Salvini non debba essere sottoposto a giudizio per la scelta di aver ritardato lo sbarco dei migranti che si trovavano sulla nave Diciotti. Una scelta che è stata evidentemente giudicata […]
  • "Troppi rinvii a giudizio". Parola di pm February 19, 2019
    di Errico Novi   Il Dubbio, 19 febbraio 2019   Il togato Cascini ai penalisti: "La cultura dei Gup va cambiata". "È un dato politico enorme". Gian Domenico Caiazza, presidente dell'Unione Camere penali, parla a due giorni di distanza dall'inaugurazione dell'anno giudiziario dei penalisti celebrata a Padova, in particolare a proposito della posizione espressa da […]
  • Caro Pd, quando abbandonerai il giustizialismo? February 19, 2019
    di Astolfo Di Amato   Il Dubbio, 19 febbraio 2019   Il Pd diviso su tutto, è unito nel "processare" Salvini. È l'idea, vincente da 25 anni: se non sai come vincere affidati ai magistrati. A questo punto vale la pena di consegnare la Repubblica ai giudici. on può essere altro che una coazione a […]

La CRIVOP nelle carceri in Germania

Colonia (Germania) 

Martedì 28 novembre 2017 alle ore 19:00

La CRIVOP nelle persone del Presidente Nazionale CRIVOP Italia Onlus Michele Recupero e di sua moglie Cettina, dopo gli ingressi nelle carceri degli Stati Uniti è della Spagna, faranno ingresso per la prima volta nella prigione di Colonia in Germania (http://www.jva-koeln.nrw.de/).

Con il contributo dell’opera carceraria “Scheideweg” (https://www.scheideweg.nrw/) i coniugi accompagnati dal collaboratore e traduttore Matteo Buonsanto visiteranno la sezione femminile della struttura penitenziaria.

La prigione di Colonia è un’istituzione penale nel distretto di Colonia Ossendorf . Esiste dal 1969 ed è per 1171  detenuti uomini, donne e giovani. La prigione di Ossendorf è circondata da un muro di circa 1,3 km di lunghezza.

L’intera struttura è suddivisa in singole strutture per soddisfare le esigenze della giustizia penale. L’ala amministrativa, così come la chiesa e la biblioteca sono al centro della prigione, e le singole unità carcerarie sono collegate da un sistema di corridoi attraverso il centro.

La CRIVOP dopo nove anni di attività di volontariato penitenziario è presente nelle regioni della Sicilia, Calabria, Campania, Liguria, Piemonte e Friuli Venezia Giulia.

Il desiderio del Fondatore CRIVOP Michele Recupero è di rendere sempre più stabili le CRIVOP regioni tramite i responsabili e volontari sparsi in Italia, ma non solo, raggiungere tutte quelle regioni dove ancora non vi è la presenza attiva della CRIVOP Onlus.

vedi l’articolo completo su: http://www.crivop.it/news/comunicato-stampa/la-crivop-nelle-carceri-in-germania/