• info@crivop.it
  • +39 320 333 2481

NEWS

Torino 2-3-4 Marzo 2018

Glis Hotel Centro Congressi

Tariffa adulti e bambini dai 12 anni

 

€ 60.00 al giorno per persona

Servizi inclusi nella tariffa: pernottamento, colazione, pranzo e cena.

(Tassa di soggiorno € 1,20 al giorno a persona)

Supplemento camera singola € 25,00 al giorno

 

Tariffa bambini da 3 a 11 anni

 

€ 52,00 al giorno a bambino

Servizi inclusi nella tariffa: pernottamento, colazione, pranzo e cena

 

Tariffa bimbi da 0 a 2 anni

 

Gratis

 

Tariffa per esterni

 

(Tutti coloro che prenderanno parte all’evento, senza pernottare)

€ 15,00 a pasto Il menu standard comprende:

un primo, un secondo con contorno, un dessert o frutta, ½ acqua, caffè. (Supplemento calice di vino o bevanda € 2.00)

Richiedi il nostro calendario Crivop Onlus 2018

inviaci una e-mail al link sottostante

Richiedilo ora al link sottostante!

RSS Ristretti Orizzonti

  • Sulle carceri è sceso il gelo February 24, 2018
    di Adriano Sofri   Il Foglio, 24 febbraio 2018   Era scontato che la riforma venisse affossata. E niente è più avvilente della puntualità delle cose scontate e miserabili. Poche cose sono avvilenti come le meschinità scontate. C'era un progetto riguardante la galera, che ne adeguasse ragionevolmente alcuni degli aspetti più vessatori e più superati, […]
  • Carcere, le norme fondamentali del decreto congelato February 24, 2018
    di Susanna Marietti*   Il Manifesto, 24 febbraio 2018   Colpo di scena nella storia della tentata riforma carceraria. Al Consiglio dei ministri dello scorso giovedì ci si aspettava che si discutesse dell'unico decreto che aveva già ricevuto i pareri delle Commissioni competenti di Camera e Senato, per il quale i tempi di approvazione potevano […]
  • Un'occasione irripetibile e uno strappo alla speranza February 24, 2018
    di Maria Brucale*   Il Dubbio, 24 febbraio 2018   Il tormentato iter della riforma dell'Ordinamento penitenziario che ha alimentato tante aspettative. Cinque anni sono passati dalla sentenza Torreggiani che ha condannato l'Italia per la violazione dell'art. 3 della Convenzione Europea dei Diritti Umani: trattamenti inumani e degradanti alle persone detenute nelle nostre carceri, tortura.
  • Slitta la riforma delle carceri, niente udienze penali il 13 e 14 marzo February 24, 2018
    Il Sole 24 Ore, 24 febbraio 2018   Astensione nazionale dell'Unione delle Camere penali italiane. Due giornate di astensione dalle udienze a livello nazionale. Le ha indette l'Unione delle Camere penali italiane per il 13 ed il 14 marzo in segno di protesta contro il provvedimento adottato dal Consiglio dei Ministri, che rinvia la possibile […]
  • Intervista a Andrea Mascherin (Cnf): "possiamo ancora salvare la riforma del carcere" February 24, 2018
    a cura di Valentina Stella*   Il Dubbio, 24 febbraio 2018   "Dobbiamo essere ottimisti fino a prova contraria". Il presidente del Consiglio nazionale forense, Andrea Mascherin, è stato intervistato ieri dalla giornalista di Radio Radicale, Lorenza D'Urso, per commentare lo slittamento dei decreti attuativi della riforma carceraria. "Inutile nascondere ha precisato Macherin - che […]
  • Che fine hanno fatto i braccialetti elettronici per i detenuti? E se ci affidassimo ad Amazon... February 24, 2018
    di Carlo Alberto Romano*   Il Dubbio, 24 febbraio 2018   Davvero unico il nostro Paese, capace di trovare schieramenti divisivi, peraltro con argomentazioni a sostegno assolutamente rispettabili, anche su temi apparentemente innocui, quali l'utilizzo di un braccialetto. La vicenda di questi giorni è nota: Amazon progetta di far indossare ai propri addetti un braccialetto […]
  • Intercettazioni, il ministero cancella il "metodo Falcone" February 24, 2018
    di Roberto Scarpinato*   Il Fatto Quotidiano, 24 febbraio 2018   Uno degli aspetti più ambigui ed insidiosi della nuova disciplina delle intercettazioni introdotta con il decreto legislativo n. 216 del 2017, riguarda la ridefinizione dei rapporti tra pubblico ministero e organi di polizia nella selezione delle conversazioni rilevanti per le indagini. L'attuale normativa prevede […]
  • Corte dei conti. "Noi giudici-sentinella, vigiliamo su chi maneggia il denaro pubblico" February 24, 2018
    di Massimiliano Peggio   La Stampa, 24 febbraio 2018   "In un momento storico in cui i diritti fondamentali che si ritenevano acquisiti potrebbero essere rimessi in discussione, i giudici hanno un ruolo essenziale. La Corte dei Conti avverte in pieno la crucialità della sua missione per far rispettare la pretesa della comunità che le […]
  • I magistrati urlano all'allarme corruzione February 24, 2018
    di Filippo Facci   Libero, 24 febbraio 2018   Niente da fare, in questa campagna elettorale il fattore giustizia sembra latitante (niente colpi di scena o improvvise e clamorose inchieste) e allora si tenta di ridestarlo col massaggio cardiaco, con iniezioni mediatiche di adrenalina, addirittura con interviste a Nino Di Matteo e Piercamillo Davigo: ma […]
  • Platì, il comune commissariato a vita February 24, 2018
    di Alessia Candito   La Repubblica, 24 febbraio 2018   Dopo la 'ndrangheta, la rivolta dei consiglieri di maggioranza che hanno voltato le spalle al sindaco. È durato meno di due anni il mandato della Giunta e del Consiglio comunale di Platì, piccolo paese della provincia di Reggio Calabria considerato roccaforte storica dei clan. Arrampicato […]

La CRIVOP nelle carceri in Germania

Colonia (Germania) 

Martedì 28 novembre 2017 alle ore 19:00

La CRIVOP nelle persone del Presidente Nazionale CRIVOP Italia Onlus Michele Recupero e di sua moglie Cettina, dopo gli ingressi nelle carceri degli Stati Uniti è della Spagna, faranno ingresso per la prima volta nella prigione di Colonia in Germania (http://www.jva-koeln.nrw.de/).

Con il contributo dell’opera carceraria “Scheideweg” (https://www.scheideweg.nrw/) i coniugi accompagnati dal collaboratore e traduttore Matteo Buonsanto visiteranno la sezione femminile della struttura penitenziaria.

La prigione di Colonia è un’istituzione penale nel distretto di Colonia Ossendorf . Esiste dal 1969 ed è per 1171  detenuti uomini, donne e giovani. La prigione di Ossendorf è circondata da un muro di circa 1,3 km di lunghezza.

L’intera struttura è suddivisa in singole strutture per soddisfare le esigenze della giustizia penale. L’ala amministrativa, così come la chiesa e la biblioteca sono al centro della prigione, e le singole unità carcerarie sono collegate da un sistema di corridoi attraverso il centro.

La CRIVOP dopo nove anni di attività di volontariato penitenziario è presente nelle regioni della Sicilia, Calabria, Campania, Liguria, Piemonte e Friuli Venezia Giulia.

Il desiderio del Fondatore CRIVOP Michele Recupero è di rendere sempre più stabili le CRIVOP regioni tramite i responsabili e volontari sparsi in Italia, ma non solo, raggiungere tutte quelle regioni dove ancora non vi è la presenza attiva della CRIVOP Onlus.

vedi l’articolo completo su: http://www.crivop.it/news/comunicato-stampa/la-crivop-nelle-carceri-in-germania/